Marsala, sequestrati 350 ricci di mare. Multe per un ambulante e un pescatore

La Guardia Costiera di Marsala ieri ha sequestrato 350 ricci di mare ad un pescatore che aveva superato il limite di cattura giornaliera. Gli uomini della Capitaneria di Porto di Marsala, diretta dal Tenente di Vascello Carla Picardi, nella stessa giornata hanno sequestrato 10 bicchieri di plastica pieni di uova di ricci e pronti per essere venduti da un ambulante abusivo.
I ricci sequestrati al pescatore, ancora vivi sono stati nuovamente gettati in mare e all’uomo è stata elevata una multa di duemila euro. Al venditore abusivo invece è stata contestata una sanzione amministrativa di 4mila euro.
La recente operazione, che s’inquadra in una mirata e sistematica attività di contrasto alla pesca di frodo ed illecita commercializzazione dei ricci di mare e prodotto ittico in genere, esprime l’attenzione del Corpo per la salvaguardia dell’ambiente marino, la tutela della biodiversità, nonché il controllo della …




Leggi la notizia completa