Strage dei Georgofili. Quando Messina Denaro metteva le bombe in giro per l’Italia

Giovanna Maggiani Chelli presidente dell’Associazione dei familiari vittime della Strage di Via dei Georgofili è morta la notte del 20 agosto dopo una lunga malattia. Una donna forte, che ha lasciato un segnale altrettanto forte al nostro Paese, e del quale si dovrebbe far tesoro. Si è battuta finché ne ha avuto le forze per la verità sulla strage di Firenze e delle stragi del 1993 in generale. Si è battuta con sofferenza e sacrifici. Ha pungolato gli uomini dello Stato che dovevano indagare, si è battuta per quella verità che poteva dare delle risposte alle famiglie coinvolte nella strage e a tutti gli italiani. Senza remore ha affrontato il Capo di Cosa Nosta Riina, ma anche lo Stato, quando, nel 2011, consapevole che la verità veniva tenuta nascosta per ragioni di Stato disse chiaramente: “O il Parlamento dà più garanzie ai cosiddetti pentiti o, in alternativa, parli lo Stato. Facciamola finita di …




Leggi la notizia completa