Processo Perricone, ascoltati gli ultimi testi della difesa dell’ex vicesindaco di Alcamo

Nel corso dell’udienza di ieri mattina, presso il tribunale di Trapani, sono stati interrogati un dipendente del Comune di Castellammare del Golfo che nel 2005 si occupò della gara d’appalto del porto vinta dall’unica impresa presentatasi: l’Ati guidata dal “Coveco”.  Inoltre, è stato effettuato l’esame di un dipendente della Soatech, la società che rilascia le certificazioni indispensabili alle aziende che vogliono partecipare ai bandi per i lavori pubblici. Infine, è stato sentito un ex commercialista, componente del collegio sindacale della Cea, la società, secondo la Procura, amministrata occultamente dallo storico esponente politico del PSI alcamese.
È durata circa un’ora e mezza, ieri mattina, l’udienza del processo a carico dell’ex vicesindaco di Alcamo, Pasquale Perricone, e di altri tre soggetti, la cugina Maria Lucia Perricone, Marianna Cottone ed Emanuele Asta, che si sta svolgendo a Trapani davanti al presidente del collegio dei giudici, il …




Leggi la notizia completa