Legge sulla semplificazione. Ecco come cambierà la burocrazia in Sicilia

Da Palazzo dei Normanni arriva l’ok alla legge sulla semplificazione amministrativa. Il disegno di legge è stato approvato da 35 deputati mentre il Partito democratico si è astenuto. Con questo testo la Regione Siciliana aggiorna la normativa in tema di procedimenti amministrativi e supera la legge del 1991 che fino a oggi ha regolato l’attività della burocrazia.
L’elemento più innovativo della legge è la più marcata responsabilità dei dirigenti quando il provvedimento da adottare non sarà emanato o sarà emanato in ritardo. La norma si occupa di tempi di produzione degli atti amministrativi, di poteri sostitutivi in caso di inerzia, di trasparenza e di conferenze di servizi: i rappresentanti delle amministrazioni piuttosto che esprimere le posizioni degli enti di appartenenza separatamente lo faranno attraverso delle riunioni.
Fra le novità previste dalla legge c’è inoltre la previsione che entro tre mesi il presidente della Regione emani un testo unico …




Leggi la notizia completa