«Ottocentomila migranti stanno per partire verso l’Italia»

Intervistato da Lorenzo Cremonesi del Corriere della sera, il premier libico Al-Serraj ha detto che 800 mila disperati sono pronti a buttarsi in mare per raggiungere le coste italiane.
La frase precisa è questa: «Ci sono oltre 800 mila persone, migranti africani e cittadini libici, gente arrivata di recente nei centri di accoglienza o semplicemente persone spaventate, che potrebbero cercare di raggiungere le coste italiane per fuggire all’incalzare dell’attacco delle forze di Haftar. Se la Libia diventa ancora più insicura, l’Europa deve prepararsi a subirne le conseguenze con ondate di arrivi di disperati. E le vostre polizie sanno bene che con loro possono esserci elementi criminali, oltre a unità di jihadisti pronte a colpire».
Alla domanda sul ruolo dei francesi, al-Serraj ha detto: «Stimo che la Francia abbia un ruolo importante per la relazione speciale che intrattiene con Haftar, tanto da poter frenare l’attacco contro Tripoli».

Ieri a …




Leggi la notizia completa