Erice, Nacci chiede all’amministrazione di trasferire l’ufficio anagrafe in via Miceli

Il consigliere comunale di Erice Luigi Nacci, del gruppo “Per Erice”, con una interrogazione ha chiesto all’amministrazione comunale di trasferire quanto prima l’ufficio anagrafe nell’immobile di via Miceli e dare così la possibilta’ ai cittadini di avere un servizio in una zona centrale del nostro Comune.
“L’amministrazione  – afferma Nacci – da alcune voci che si rincorrono vorrebbe affidare quei locali, abbandonati da anni, al Comitato di Quartiere di Raganzili -. Sarebbe un qualosa di scellerato  – continua Nacci – i 320 mila ero spesi dall’allora ammnistrazione Tranchida sarebbero stati spesi inutilmente”. 




Leggi la notizia completa