Campobello, il sindaco Castiglione replica al consigliere Di Maria sull’anticipazione di liquidità

“Si tratta di uno strumento previsto dalla normativa per consentire ai comuni di superare le criticità finanziarie e di onorare i debiti nei confronti dei fornitori. La critica dei 5 Stelle denota grande irresponsabilità”. Così non si è fatta attendere la replica del sindaco di Campobello di Mazara, Giuseppe Castiglione, alla nota diramata dal consigliere comunale Tommaso Di Maria riguardo la richiesta da parte del Comune di un’anticipazione di liquidità di cassa di circa due milioni di euro al fine di far fronte al pagamento dei debiti certi, liquidi ed esigibili.
Attraverso una nota Castiglione ha così replicato a Di Maria: “l’anticipazione della liquidità di cassa è uno strumento previsto dalla normativa nazionale e varato nella legge di Bilancio 2019 al fine di dare la possibilità a tutti gli enti locali di superare le criticità finanziarie derivanti dai minori trasferimenti e dalla mancanza di entrate contributive, accendendo mutui a tassi …




Leggi la notizia completa