Trapani, Diciotti: le violenze subite dagli immigrati che per Salvini sono “facinorosi”

 Hanno passato il primo giorno  sulla terraferma i 67 migranti a bordo della nave Diciotti della Guardia Costiera, sbarcati giovedì  intorno a mezzanotte dopo una giornata di attesa in rada a Trapani.
I primi a scendere, accompagnati da uomini della Digos,sono stati due giovani indagati per violenza privata in concorso per aver minacciato l’equipaggio della Vos Thalassa che li aveva tratti in salvo e li avrebbe riportati in Libia. Poi sono sbarcate tre donne e i bambini. La procura di Trapani prosegue le indagini.
Da oltre 24 ore la Procura di Trapani lavora quasi ininterrottamente all’inchiesta sulle tensioni che si sono registrate nei giorni scorsi a bordo della nave Vos Tahalassa, quando un gruppo di migranti avrebbe inscenato una protesta contro l’equipaggio per non tornare in Libia. Niente dichiarazioni ufficiali, al momento, ma qualcosa filtra dalla Procura: “Noi agiamo solo sugli atti giudiziari e non su spinte politiche”, dicono …




Leggi la notizia completa