L’Aquila e l’esodo silente

Mesi fa, la visione del finale di “Loro 2”, il film di Paolo Sorrentino dedicato agli ultimi 10 anni da Presidente del Consiglio di Silvio Berlusconi, mi ha portato a delle riflessioni. Lungi da me da spoilerare per chi non l’abbia visto e vorrà farlo nel corso di “Cinema sotto le stelle” – la rassegna cinematografica all’aperto ospitata al Complesso San Pietro -, abbiate anche la bontà di capire che la gran parte lo ha fatto essendo trascorsi alcuni mesi dalla prima visione. Ebbene mi sono chiesta come mai puntare sul terremoto dell’Aquila e di rimando a tutti quei drammi che la natura ha provocato – per sua forza generatrice o per nostra colpa – negli ultimi anni in Italia. Il regista avrebbe potuto concludere il film in tanti modi, ma ha scelto la potenza di un Cristo e dei tanti cristi messi in croce dai tragici eventi del sisma nell’Italia …




Leggi la notizia completa