Tempo di precarietà per Ex Pip, Asu e Forestali ma non parliamo di stabilizzazioni!

Pip, Asu e Forestali. Gira e rigira si mette in evidenza il problema dei precari siciliani che attendono da decenni di cambiare la loro sorte lavorativa e nonostante le promesse di ieri,oggi e… anche domani, rimangono delusi e vittime del faremo ma….quando ?
Situazioni reali quelle di 2800 ex pip del bacino “Emergenza Palermo, vittime di una impugnativa di stabilizzazione e che ancora ad oggi non hanno trovato risposte anche mediante la Ragioneria di Stato e,così come rischiano di restare col cappio al collo anche i 5000 Asu che attendono anch’essi un futuro sereno da un tavolo di confronto con l’assessore di turno.
Se i pip restano legati alle disposizione dettate dall’assemblea Regionale Siciliana e dal Testo unico in materia di società e partecipazione pubblica e, assunzione presso la Resais mediante selezione pubblica, gli Asu devono capire la volontà del governo regionale in comune accordo con Roma …




Leggi la notizia completa