Il movimento No Muos torna in piazza a Niscemi

Sabato 31 marzo il movimento No Muos torna in piazza, a Niscemi, a distanza di 5 anni dalla grande manifestazione di marzo 2013 quando 15.000 persone, convinte e decise, invasero contrada Ulmo e circondarono la base della marina USA. “Oggi manteniamo quella fermezza e pensiamo che sia ancora il tempo di lottare”, scrive il comitato promotore.
Il M.U.O.S. (Mobile User Objective System) è un moderno sistema di telecomunicazioni satellitare della marina militare statunitense, composto da cinque satelliti geostazionari e quattro stazioni di terra, di cui una a Niscemi, dotate di tre grandi parabole del diametro di 18,4 metri e due antenne alte 149 metri. Sarà utilizzato per il coordinamento capillare di tutti i sistemi militari statunitensi dislocati nel globo, in particolare i droni allocati a Sigonella.
Queste le ragioni della mobilitazione del movimento No Muos, che riunisce tutti i comitati territoriali sorti in questi anni per contrastare l’impianto di Niscemi e, più …




Leggi la notizia completa