Mario Milazzo vince la “Marie Curie” su stampanti 3D per micro-protesi all’orecchio

Dopo la start up “Oral3D” che vede nel team la marsalese Martina Ferracane impegnata nel campo delle stampanti tridimensionali nella medicina dentale, un altro importante riconoscimento questa volta nelle micro-protesi per l’orecchio. Mario Milazzo, originario di Marsala che da sempre ha vissuto a Latina, assegnista di ricerca dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, grazie allo studio “Collhear” (3D printed COLLagen type I-Hydroxyapatite prostheses for the middle EAR) è riuscito ad aggiudicarsi la prestigiosa borsa di studio “Marie Curie” che gli consentirà di sviluppare nei prossimi tre anni, a stretto contatto con i più importanti centri di ricerca internazionali, il suo ambizioso progetto.
L’idea gli è venuta in mente frequentando un corso a Boston, negli States, sulla modellazione di materiale in multiscala. Il progetto di Milazzo parte dalla meccanica acustica per arrivare a sviluppare una macchina per la stampa 3D di Collagene-Idrossiapatite in …




Leggi la notizia completa