Tentato omicidio in via Brigata Aosta, rebus per gli agenti della squadra mobile

Nessuno parla in via Brigata Aosta. Neppure i due feriti. La mamma di Francesco Fragale, 29 anni, il vero obiettivo del killer o dei killer. Teresa Caviglia, 49 anni, è stata sentita dagli uomini della squadra mobile. La donna ha detto di non conoscere chi ha sparato almeno dodici colpi.

Non è voluta rimanere in ospedale. Dopo essere stata medicata all’ospedale di Villa Sofia per la ferita di striscio è tornata a casa. Ha una prognosi di 20 giorni. Fragale invece ha raccontato che i primi colpi sono arrivati da fuori. Il giovane si trovava in casa con i bimbi e la compagna. Ha sentito i colpi. Uno è finito contro gli infissi.

“Mi stanno sparando”, ha detto alla madre. Poi si è nascosto sotto il letto. E da lì non si è spostato. Il killer ha iniziato a cercarlo. Ha forse pensato che Fragale fosse fuggito verso l’alto.

E’ arrivato …




Leggi la notizia completa