Agguato nel ‘Palazzo di ferro’ di via Brigata Aosta, sfugge la vittima, feriti la madre e il cognato (FOTO E VIDEO)

Doveva toccare probabilmente a Francesco Fagale, un uomo residente in quel palazzo e che le forze dell’ordine conoscono perchèp nel 2016 fu accusato di una truffa a Bologna. Ma il killer, o forse i killer, sembra siano stati alquanto maldestri.

E’ la prima ma non l’unica ipotesi degli investigatori che indagano sulla sparatoria di ieri sera all’interno di quello che viene chiamato ‘il palazzo di ferro’ un condominio di gramdi dimensioni di via Brigata Aosta, 56 a pochi passi dai Cantieri Navali che i residenti della zona chimaano ‘la succurdale dello Zen 2’. Quel palazzo è una sorta di Repubblica a se stante dove spesso le forz edell’ordine si trovano ad intervenire.

Ma la sparatoria di ieri sera è troppo anche per quel palazzo. Il killer (forse c’era un complice ad attenderlo in ciclomotore) avrebbe sparato dalla strada contro Fragale tentando di colpirlo in cucina attraverso la finestra aperta ma lo …




Leggi la notizia completa