Nessuna speranza per lavoratori ex Grande Migliore, no azienda a cessione attività a dipendenti: domani lo sciopero

I lavoratori ex Grande Migliore saranno riuniti domani in sciopero davanti la sede Gieco di Via Generale di Maria per protestare contro l’atteggiamento dell’Azienda che non ha voluto proseguire il dialogo per cercare di trovare una soluzione che potesse salvaguardare i posti di lavoro, il 7 novembre si è conclusa con un verbale negativo la procedura di Licenziamento collettivo ai sensi dell’art. 4 L. 23 luglio 1991 n. 223 i.

“E’ la seconda doccia fredda per questi lavoratori e le loro famiglie che, avevano sperato in un riscatto, e si trovano nuovamente ad affrontare lo stesso calvario. Questi lavoratori, reduci del fallimento Grande Migliore,- continua la sindacalista- pur di non perdere nuovamente il posto di lavoro hanno fatto sacrifici immensi, sopportando sia ammortizzatori sociali che cronici ritardi nei pagamenti degli stipendi, mantenendo le loro famiglie solo con acconti.
L’Azienda ha rifiutato anche l’ipotesi di cedere l’attività ai lavoratori che si erano resi disponibili a …




Leggi la notizia completa