Mafia, blitz a Palermo: 17 arresti. Trovato il “libro mastro” del pizzo

 Mafia, blitz a Palermo: 17 arresti.  I carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo stanno eseguendo l’arresto di 17 persone accusate di associazione mafiosa, estorsione, tentato omicidio, rapina, illecita detenzione di armi e munizioni e fittizia intestazione di beni.
L’inchiesta, coordinata dalla dda, è la prosecuzione di operazioni condotte nei confronti degli affiliati del mandamento mafioso di Porta Nuova negli ultimi sei anni e ha permesso di “decapitare” il clan di Borgo Vecchio. Grazie alle intercettazioni e alla rivelazioni di due “pentiti” sono stati individuati assetti e dinamiche della cosca.
Dall’indagine è emerso il ruolo di vertice nel clan di Elio Ganci. Nel 2015, certi di essere arrestati dopo la collaborazione con la giustizia di Francesco Chiarello, i fratelli Domenico e Giuseppe Tantillo, allora reggenti della famiglia mafiosa di Borgo Vecchio, avrebbero ottenuto il consenso dai vertici del  mandamento di Porta Nuova per la designazione del loro successore individuato, secondo gli inquirenti, proprio in …




Leggi la notizia completa