Trapani, Russo di Confintesa Sicilia: “Il Libero Consorzio Comunale e i 101 precari”

“Per dovere civico e morale nei confronti della collettività, è obbligatorio rendere pubblico il comportamento contra legem, assunto dal Libero Consorzio Comunale di Trapani nei confronti di una fascia di lavoratori precari. Il perdurare di tale comportamento, che a nostro parere viola i principi costituzionali, crea e continua a creare ripercussioni sullo stato di diritto” così il Segretario Generale Confintesa Sicilia, Antonio Russo, in merito alla vicenda dei precari del Libero Consorzio Comunale di Trapani che dopo anni di precariato sono stati prima stabilizzati (dal 31/12/2017) per poi vedersi revocare la stabilizzazione dal nuovo Commissario Straordinario dell’Ente, a seguito di una delibera della Corte dei Conti (n. 106 del 29/05/2013), non vincolante ed a libera interpretazione, mantenendo in servizio i lavoratori con proroghe a singhiozzo e riduzione delle ore lavorate.
La vicenda va ancora oltre dove due gruppi di 10 e 101 lavoratori, dopo aver intrapreso lo stesso percorso legale con tempistiche diverse si …




Leggi la notizia completa