Pedofilia, ultraottantenne recidivo nonostante gli arresti domiciliari

Un ultraottantenne era agli arresti domiciliari per pedofilia da due anni, ma nonostante la misura restrittiva l’uomo continuava da casa ad adescare bambini. Così ieri sera la Polizia di Modica ha eseguito l’ordine di carcerazione nei suoi confronti emesso dal tribunale di Ragusa.

L’uomo è stato ancora una volta segnalato alla Polizia da alcuni residenti, che hanno notato i tentativi di adescamento dei bambini del quartiere da parte dell’anziano. Le verifiche fatte hanno indotto gli agenti del commissariato a richiedere alla magistratura un aggravamento della misura restrittiva in atto, segnalando la pericolosità sociale dell’uomo che ora è in carcere.




Leggi la notizia completa