Processo all’ex vicesindaco Pasquale Perricone: udienza rinviata a ottobre

È stata fissata al 20 ottobre 2017 la prossima udienza del procedimento giudiziario a carico di Pasquale Perricone e di altri quattro imputati, accusati di vari reati, tra cui la bancarotta fraudolenta. Le indagini delle fiamme gialle, sui lavori per la realizzazione delle opere del porto di Castellammare del Golfo, sono scaturite a seguito del fallimento della società Nettuno s.r.l., riconducibile all’esponente politico alcamese. Un ruolo determinante sembrerebbe aver giocato il centro economico più importante del Comune di Alcamo: la Banca Don Rizzo.
È stata rinviata al prossimo 20 ottobre l’udienza del processo all’ex vicesindaco di Alcamo, Pasquale Perricone, nel quale sono coimputati la compagna, Marianna Cottone, la cugina Girolama Maria Lucia Perricone (detta Mary), il dirigente del centro per l’impiego, Emanuele Asta, e Mario Giardina, accusati di associazione a delinquere, bancarotta fraudolenta, corruzione e truffa ai danni dello Stato. Il rinvio è stato necessario in quanto …




Leggi la notizia completa