Posidonia invade le spiagge marsalesi, diversi i malumori di cittadini e turisti

Tra scirocco e maestrale, le spiagge marsalesi sono state invase dalla posidonia. Nel week end appena trascorso, i litorali hanno accolto i bagnanti con alghe lungo la riva che rendevano impraticabile la battigia, con cattivi odori. In particolare nel tratto di spiaggia adiacente al fiume Birgi, una lunga gola di posidonia ha fatto protestare diversi cittadini e turisti. Il giorno seguente un mezzo ha cercato di riparare all’invasione della pianta marina “schiacciandola”. Ma la situazione non è migliorata di molto. Le spiagge libere marsalesi da nord a sud, andrebbero monitorate in continuazione.
Un altro cittadino, Antonino Gerardi, ci ha scritto riguardo il degrado delle spiagge libere rinvolgendosi al sindaco Alberto Di Girolamo: “Sono talmente sporche che se lei la guarda, soprattutto di mattina, quando la spiaggia è semivuota vede una distesa enorme di posidonia della peggiore specie. Infatti essa non solo è piena di erba e legnetti ma anche …




Leggi la notizia completa