La guerra tra Crocetta e la Corte dei Conti: “Non approvare il bilancio della Regione…”

 Non approvare il bilancio della Sicilia. È la richiesta avanzata dal procuratore generale della Corte dei Conti, Pino Zingale, che ha chiesto ai giudici contabili di negare il suo via libera il rendiconto generale per il 2016 della Regione siciliana perché presenterebbe delle irregolarità.
Nel corso della seduta di parifica del rendiconto, il procuratore Zingale ha contestato la mancata istituzione di tre fondi: quello per il rischio di spese legali, quello a copertura di potenziali passività legate alle operazioni finanziarie fatte su prodotti derivati e quello su eventuali perdite degli organismi pubblicicontrollati dalla Regione. Inoltre, il procuratore ha chiesto alla Regione un elenco analitico dei residui attivi (crediti da incassare) e dei residui passivi (spese già deliberate ma ancora da affrontare) reimputati nei bilancio per il 2017 e il 2018 e un secondo elenco con le entrate e le spese utilizzate per la completa sterilizzazione del bilancio del 2016.
Tra i vari temi affrontati …




Leggi la notizia completa