Il Palermo calcio resta a Zamparini, scaduta anche la proroga non c’è traccia del closing ma intanto arrivano le maglie (FOTO)

Foto sorridenti, accordo fatto. Assolutamente no. Sembrano lontanissime queste foto diffuse quando per la prima volta Paul Baccaglini sbarcò a palermo per rilevare la squadra di calcio e firmò il preliminare con il patron Zamparini venendo eletto, poco dopo presidente.

Scaduta ieri, 30 giugno, l’ennesima proroga chiesta da Baccaglini alla proprietà sembra proprio che il palermo resterà a Zamparini che adesso dovrà cominciare a pensare alla squadra del prossimo anno. Molto tardi e sempre che ne abbia voglia.

Ma la situazione non è chiara e definita. E’ vero che i termini sono scaduti e dunque il contratto preliminare può essere, con tutta probabilità, considerato nullo ma è anche vero che se dovesse arrivare una proposta di closing con soldi sul tavolo nelle prossime ore Zamparini potrebbe anche mettere da parte orgoglio e date.

“Continua una situazione di incertezza ed un gioco delle parti che hanno come unica conseguenza un danno alle …




Leggi la notizia completa