Documentari e corti sui migranti, a Catania ‘CineMigrare’ il festival del cinema senza frontiere 

Cécile Kyenge, politica italiana di origini africane, una volta disse: “si parla di razzismo perché c’è molta non conoscenza dell’altro, bisogna abbattere i muri o aumenteranno le differenze. L’immigrazione è una ricchezza”.
E proprio su questo punto bisogna far leva, portando la conoscenza nei luoghi di maggiore concentrazione culturale.
Luogo di cultura per eccellenza è l’ex Monastero dei Benedettini, oggi sede del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, location di prestigio dove si terrà la prima edizione del festival “CineMigrare – Rassegna Internazionale di Cinema Senza Frontiere”.
L’evento, articolato in un’unica giornata e a ingresso totalmente libero, prevede la proiezione di due documentari e due cortometraggi prettamente legati al tema dell’integrazione di soggetti stranieri ed espressioni di comunità immigrate presenti in Italia.
Il festival nasce nell’ambito della programmazione internazionale dell’Hub International Film Fest ed è organizzato dalla giovane …




Leggi la notizia completa