Salemi, arriva la confisca per Pino Giammarinaro. C’è anche la sorveglianza speciale

Arriva la confisca di beni per oltre quindici milioni di euro e l’applicazione della misura della sorveglianza speciale nei confronti dell’ex deputato regionale della Dc Pino Giammarinaro. Il provvedimento è stato eseguito da Polizia e Guardia di Finanza su disposizione della Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Trapani.
Il procedimento scaturisce dall’operazione antimafia “Salus Iniqua” che ha indagato sui rapporti politico-economici che hanno visto coinvolto Giammarinaro sin dagli anni 2000, e grazie ai quali ha beneficiato di contributi economici pubblici per le attività riguardanti il settore della sanità in provincia di Trapani, nonché del suo condizionamento della vita politica, in particolare del Comune di Salemi. Proprio l’operazione “Salus Iniqua” portò allo scioglimento per mafia del Comune di Salemi quando era sindaco Vittorio Sgarbi che ha avuto tra i suoi sostenitori in campagna elettorale lo stesso Giammarinaro.
Nel corso dell’indagine si è fatta luce su un …




Leggi la notizia completa