Italiani al volante: indisciplinati, troppo veloci e senza cintura di sicurezza

Gli italiani al volante non rispettano i limiti di velocità, guidano senza l’ausilio di auricolari o vivavoce e allacciano sempre meno le cinture di sicurezza. Sono questi i dati negativi rilevati dall’indagine di Quixa, una società di assicurazioni online che ha promosso l’iniziativa “Stetoscopio – Il sentire delgli assicutati italiani”.
I numeri di questa rilevazione ci dicono che il 72% degli automobilisti intervistati dichiara di rispettare le norme del codice stradale. Il dato negativo cresce però tra gli intervistati nella fascia di età tra i 18 e i 44 anni, con il 35% che ammette di non rispettare sempre norme stradali, a fronte del 20% registrato nella fascia 45-75 anni.
Nello specifico, tra gli intervistati, il 51% supera i limiti di velocità e il 50% non allaccia le cinture di sicurezza sui sedili posteriori. Il 42% non rispettano la distanza di sicurezza dal veicolo che precede durante la marcia e il 41% , invece, dichiara di non seguire …




Leggi la notizia completa