Rifiuti organici non ritirati. Proposte e soluzioni

Rifiuti organici non ritirati. Il comune di Marsala, come testimoniato non solo dai nostri articoli sull’argomento, è da alcuni giorni invaso da sacchetti della spazzatura non ritirati. Si tratta principalmente di quelli contenenti i rifiuti organici. Dal comune fanno sapere che la Sicilfert di Marsala, il centro di stoccaggio in cui Marsala conferisce l’organico, accetterà tale tipologia di rifiuto solo se contenuta in sacchetti compostabili (biodegradabili). La comunicazione, avvenuta nei giorni scorsi, ha avuto come conseguenza il respingimento, da parte dell’impianto di contrada Maimone, di alcuni carichi di organico, in quanto non conferito in sacchetti conformi alla relativa normativa comunitaria e nazionale attualmente in vigore. Tutto questo ha comportato che gli operatori della EnergetiKambiente (ex Aimeri), società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a Marsala, da oltre una settimana segnalano agli utenti l’eventuale uso non idoneo dei sacchetti contenenti l’organico. “In pratica – ci ha …




Leggi la notizia completa