Il futuro di Birgi scatena lo scontro tra Trapani e Palermo. Savona e D’Alì contro Orlando

Alta tensione tra Palermo e Trapani a proposito dell’aeroporto di Birgi. Sia il candidato sindaco del Pd Piero Savona che il (quasi) candidato di Forza Italia Antonio D’Alì hanno duramente preso le distanze oggi dalle dichiarazioni rilasciate dal primo cittadino palermitano Leoluca Orlando a proposito delle prospettive del “Vincenzo Florio”. “L’aeroporto di Birgi non ha futuro. L’unica speranza per la sua sopravvivenza è collegarsi con Palermo”, aveva detto Orlando.
Parole che non sono state ben accolte dalla politica trapanese, anche se il processo di accorpamento è notoriamente la strada che il governo nazionale e quello regionale stanno indicando allo scopo da tempo insiste su questo fronte.
“Le dichiarazioni di Orlando sul futuro dell’Aeroporto di Trapani sono frutto del momento elettorale che si incarna nella solita idea “neocolonizzatrice” della politica palermitana nei confronti degli interessi della provincia di Trapani”, ha commentato Piero Savona, secondo cui l’ …




Leggi la notizia completa