Castelvetrano, la storia di Fedele che è tornato a vivere sconfiggendo l’obesità

E’ una storia bella e difficile quella di Fedele, un ragazzo di Castelvetrano, classe 83, la cui vita era ormai al limite della possibilità di essere vissuta come tale. Il suo corpo era arrivato a pesare 200 kg, il suo corpo era diventato una gabbia che lo limitava in tutto, dalla ricerca di un lavoro, allo svolgere di una normale attività quotidiana, ma Fedele anche grazie all’aiuto della famiglia e dei suoi amici ha trovato quella forza interiore per reagire e riprendere in mano il controllo della sua vita. L’obesità che è una vera e propria malattia, lo ha fatto scontrare con una società bigotta che gli nega un lavoro per il suo aspetto fisico o come quando alla presentazione della domanda di pensione si sente dire che il suo unico obiettivo è quello di prendere i soldi dallo Stato. A quel punto Fedele reagisce e il primo passo che lo porterà …




Leggi la notizia completa