Studenti disabili siciliani senza assistenza, vertice all’assessorato alla Famiglia ma la protesta continua (FOTO)

Gli assistenti agli studenti disabili precari delle cooperative sociali hanno protestato anche oggi all’assessorato regionale alla Famiglia dove si è svolto un tavolo tecnico con tutti gli enti che sostituiscono le nove Province siciliane per discutere della mancata regolarizzazione dei servizi di assistenza e trasporto.

“Finalmente abbiamo avuto modo di vedere l’assessore regionale alla Famiglia, Gianluca Miccichè, – dice Rino Di Fiore dello Slai Cobas Palermo – il quale appena arrivato è stato bloccato all’ingresso degli assistenti che hanno denunciato la situazione gravissima che fino ad oggi non permette agli studenti disabili di potere andare a scuola chiedono una presa di posizione immediata. Gli assistenti rimango in presidio in attesa di una risposta”.

I precari hanno contestato l’assessore e i funzionari regionali ritenendolo responsabile di non avere preso posizione nei confronti della Città metropolitana di Palermo che ha, di fatto, lasciato a casa 143 studenti disabili e 55 operatori.




Leggi la notizia completa