Eccellenza, Coppa Sicilia. L'Alcamo è fuori. Eliminazione choc dell'Acireale. I risultati

17,15 – Qui di seguito riportati i risultati delle gare di ritorno dei Quarti di Finale di Coppa Sicilia Eccellenza 
Troina-Alba Alcamo 1928 (1-1): 2-1
Sporting Taormina-Acireale (1-2): 4-0
Milazzo 1937-Sport Club Palazzolo (1-0): 3-1
Sport Club Marsala 1912-Mussomeli (2-0) gara di ritorno rinviata a mercoledì 14/12/2016 ore 14,30
Legenda: ( ) In parentesi i punteggi con i quali si sono chiuse le partite d’andata; in grassetto le squadre che accedono al turno successivo.
07,00 – Compagini di Eccellenza in campo per affrontare le “fatiche” di Coppa. Eccetto Sport Club Marsala 1912-Mussomeli che è stata rinviata tra quindici giorni su precisa disposizione del Comune lilybetano, oggi la disputa delle gare di ritorno dei Quarti di Finale. L’Alba Alcamo 1928 si gioca l’accesso alle semifinali della competizione regionale in casa del Troina. Mentre per lo Sport Club Marsala 1912 il “pass” per le semifinali non dovrebbe sfuggire, essendosi portato avanti, grazie alla realizzazione di due reti, nella gara di andata del “Nino Caltagirone” di Mussomeli ipotecando, di fatto, il passaggio al tabellone successivo, incerto, come precedentemente accennato, è il prosieguo in Coppa dell’Alba Alcamo 1928 che è ad un passo dall’eliminazione, e finanche dovrà rimediare alla non brillante prova di tre settimane fa, avendo avuto il vantaggio del fattore campo. La truppa di mister Chico ci crede, ma rimane la pecca di non aver chiuso i “giochi qualificazione” già al “Catella” nella partita di andata. 
Ritorno Quarti di Finale, qui di seguito le partite di oggi:
Troina-Alba Alcamo 1928 (1-1);
Sport Club Marsala 1912-Mussomeli (2-0) rinviata a mercoledì 14/12/2016 ore 14,30; 
Sporting Taormina-Acireale (1-2);
Milazzo 1937-Sport Club Palazzolo (1-0)
Legenda: ( ) i punteggi con i quali sono terminate le gare di andata
Regolamento: Per quanto concerne il passaggio alle semifinali, approderà al turno successivo la squadra che al termine del doppio confronto avrà realizzato il maggior numero di reti; nell’eventualità che il numero delle reti segnate fosse uguale per le due squadre, si attribuirà valore doppio alle reti segnate in trasferta; se infine i risultati delle due gare fossero identici, il direttore di gara, al termine della gara di ritorno, farà battere i calci di rigore secondo le norme vigenti.
Emanuele Giacalone
twitter.com/Emanuele_G90




Leggi la notizia completa