“Catena Umana” scende in piazza per difendere l’Efebo di Selinunte

CASTELVETRANO, 30 SET – Domenica 2 ottobre alle ore 10,30 – 11, “Catena Umana” scende in piazza per difendere l’Efebo di Selinunte, ovvero affinchè rimanga nella sua collocazione naturale, quindi all’interno del Parco Archeologico e non traslato al Museo Civico di Castelvetrano. In considerazione del fatto che l’ex Baglio Florio è stato restaurato con l’intenzione di farlo diventare il Museo contenente i vari reperti dagli scavi operati a Selinunte ma non utilizzato per il suo scopo naturale, nonostante le ingenti somme spese per renderlo idoneo all’uopo.
Rivolgiamo quindi un appello a tutti i cittadini che vogliono poter ammirare una delle opere che il resto del mondo ci invidia, nella sua sede naturale, che è il Museo di Selinunte, ad intervenire pacificamentheologico alle data e ore suindicate, alla Rotonda di fronte all’ingresso del Parco Archeologico.
di Elena Manzini




Leggi la notizia completa